domonique aury

Dominique Aury, pseudonimo di Anne Desclos è stata una scrittrice francese. È conosciutissima, sotto lo pseudonimo di Pauline Réage, come autrice del romanzo Histoire d’O.
Allevata in Bretagna dalla nonna, studia al Lycée Fénelon a Parigi. È poi la prima donna ammessa in “khâgne” (classe preparatoria letteraria) al Lycée Condorcet. Conduce studi di inglese alla Sorbona. Suo padre, egli stesso agrégé d’inglese, le presenta Jean Paulhan, direttore della prestigiosa Nouvelle Revue Française. Durante la guerra – nella Resistenza ella amava la fratellanza, il pericolo e il disprezzo della morte – presenta una “Antologia della poesia religiosa francese”.

Lavorando con Paulhan, più anziano di lei di vent’anni, Dominique Aury s’innamora. Verso l’età di quarant’anni, sentendo che il suo amante si stava allontanando da lei, e in reazione a un’osservazione da lui fatta, «le donne non possono scrivere romanzi erotici», Dominique Aury scrive Histoire d’O che viene rifiutato dal suo editore Gallimard, permettendo così al giovane editore Jean-Jacques Pauvert di pubblicare uno dei suoi primi best-seller.

Nel 1956 il suo libro Lecture pour tous vincerà il premio della critica. Dominique Aury parteciperà a numerose giurie letterarie e riceverà la Legion d’Onore.
Nel 1994, in un’intervista al New Yorker, ammette infine ufficialmente di essere stata l’autrice misteriosa di Histoire d’O, precedentemente attribuito ad altre autrici.