In my mailbox #2

Settimana fortunata per la mia cassetta della posta!! Tre libri ricevuti dalla gentilissima San Paolo (se foste interessati, trovate il link nel menu qui a fianco), e un acquisto!

 

Su questo primo libro non sto molto a dilungarmi in quanto potete trovare la recensione e tutti i dettagli QUI. Vi dico solo che mi è paicuto molto e lo consiglio perchè la storia è davvero avvincente!

Titolo: L’ultima possibilità

Autore: Seita Parkkola

Anno: 2001

Isbn: 9788821571961

Editore: San Paolo

Pagine: 368

Prezzo: 18,00 euro

Borea, 12 anni, viene iscritto a una nuova scuola, la Casa delle possibilità, una scatola di vetro e acciaio che trasforma i ragazzi impossibili in allievi modello. Borea è un tipo impossibile ma la sua famiglia si aspetta che cambi. Non importa se il prezzo da pagare per avere un futuro è alto, e tutto nella scuola, persino l’amicizia, deve obbedire a delle regole ferree. Se Borea dovesse fallire, non avrà speranze.

 

 

Titolo: La strada è la mia casa

Autore: Pia Petersen

Anno: 2011

Isbn: 978821571824

Casa editrice: San Paolo

Pagine: 130

Prezzo: 14,50

Hadrien, è un clochard, che nessun disastro famigliare, nessun fallimento sul lavoro, né l’alcool o le droghe, hanno spinto sulla strada, ma un attacco di claustrofobia, l’improvvisa impossibilità di rimanere più a lungo impigliato nella rete dei doveri, delle convenzioni, dei ricatti che la società moderna impone ai suoi abitanti, condannati a una felicità senza scampo, in cui non solo il denaro e il benessere, ma anche una fitta rete di legami personali in gran parte basati su regole tanto immotivate quanto inviolabili, li condanna all’obbedienza assoluta. Come una novella illuminista, Pia Petersen mette in scena un moderno selvaggio, un uomo estraneo alle norme, per gettare uno sguardo disincantato su quanto ci appare come del tutto ovvio, dalla mania del telefonino, al traffico che emana veleni e rumori, dalla calca grottesca nei metro alla irosa difesa della proprietà, con i suoi guardiani feroci, i suoi soprusi mascherati dall’asettica e impersonale esigenza della legge.

 

E infine un libro che aspettavo con impazienza e che non vedo l’ora di leggere!

Titolo: Vango – Tra cielo e terra

Autore:Timothèe de Fombelle

Anno: 2011

Isbn: 9788821569890

Casa editrice: San Paolo

Pagine: 419

Prezzo: 18,00

Parigi 1935. Ai piedi della cattedrale di Notre-Dame, quaranta uomini sono in attesa di essere ordinati sacerdoti. Tra questi c’è Vango, diciannove anni, un passato avvolto nel mistero e un futuro altrettanto incerto, perché – un attimo prima che la cerimonia abbia inizio – la polizia fa il suo ingresso nel sagrato della chiesa per arrestarlo. Ma quale crimine ha commesso?

Vango non lo sa e scappa arrampicandosi su per la facciata e le torri della cattedrale. La polizia però non è la sola a interessarsi al ragazzo, anche una giovane donna segue con trepidazione la fuga, così come un uomo dall’aspetto losco che apre il fuoco contro di lui. Scampato all’arresto, il ragazzo prova a mettersi in contatto con il suo mentore, padre Jean, e scopre di essere accusato proprio dell’assassinio del sacerdote.

 

Infine veniamo il mio acquisto! Ho già iniziato a leggerlo e spero di pubblicare la recensione al più presto!

Titolo: Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve

Autore: Jonas Jonasson

Anno: 2011

Isbn: 9788845266522

Casa editrice: Bompiani

Pagine: 462

Prezzo: 17,90

Allan Karlsson compie cento anni e per l’occasione la casa di riposo dove vive intende festeggiare l’evento: Allan, però, è di un’altra idea e decide di punto in bianco di scappare. Con le pantofole ai piedi scavalca la finestra e si dirige alla stazione degli autobus. Lì ruba la valigia a un giovane biondo dall’aria feroce, sale sul primo autobus che gli capita e inizia così, sbarcando in uno sperduto villaggio svedese sconosciuto, una serie esilarante di equivoci e di incontri, anzitutto con Julius Jonsson – un settantenne ladro e truffatore. I due dovranno sfuggire al biondo che li insegue, e finiranno col farlo fuori dandogli una botta in testa con un asse. Poi, aprendo la valigia rubata, scopriranno che è piena di 52 milioni di corone svedesi, e inizieranno quindi la loro fuga dalla polizia e da una gang criminale che vuole recuperare il denaro, in un viaggio rocambolesco tra Mercedes, camion e donne fatali. Finiranno nell’esotica Bali, dove Allan troverà l’amore: l’ottantenne Amanda.

E voi? Cosa avete trovato?

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *