Sfida incrociata

La sfida “incrociata” tenta di mescolare varie sfide che in questi anni ho visto passare su queste pagine, ad alcune delle quali ho partecipato e altre che ho osservato solo da lontano.

Partiamo dalle basi: si tratta di leggere 12 libri in 12 mesi, ma non per forza uno al mese, chi volesse/riuscisse potrebbe leggerli anche tutti nel primo mese di gioco.

La difficoltà sta nel fatto, però, che questi 12 libri devono soddisfare una serie di parametri, tutto sta a farli incrociare! ☺

1) Minimo 10/massimo 11 autori devono essere diversi tra loro (questo significa che almeno due libri dei 12 devono essere dello stesso autore);
2) Minimo 10/massimo 11 nazionalità degli autori devono essere diverse tra loro (corrisponde alla richiesta n. 1);
3) Le nazionalità degli autori devono toccare almeno 3 diversi continenti;
4) I libri devono essere editi da almeno 5 case editrici diverse tra loro;
5) Tra i 12 libri almeno 2 devono essere inferiori alle 200 pagine e almeno 1 sopra le 500;
6) Tra i generi dei 12 libri almeno 8 devono essere diversi tra loro e almeno 1 deve essere non-fiction (saggio, giornalistico, biografia etc…) e uno appartenente ad una saga (si intende qui per saga una serie di almeno 3 libri dello stesso autore con alcuni protagonisti fissi);
7) Tra gli autori dei 12 libri ci deve essere almeno 1 premio Nobel per la letteratura;
8) Le date di pubblicazione dei 12 libri devono toccare almeno 3 secoli diversi.

 

LA MIA LISTA PROVVISORIA:

  1. Breathers. L’anonima zombie – S.G. Browne (2010 Casini editore, Horror Umoristico, USA (America), 250 pag.)
  2. Cuore d’Inchiostro – Cornelia Funke (1997, Mondadori, Fantasy, Germania (Europa), 486 pag., saga)
  3. Lo potevo fare anche io – Francesco Bonami (2007, Mondadori, Saggistica, Italia (Europa), 166 pag., saggio)
  4. Il quinto figlio – Doris Lessing (1992, Feltrinelli, genere?, Inghilterra (Europa), 168 pag., nobel)
  5. Le streghe di East End – Melissa de la Cruz (2011, Leggereditore, Urban fantasy, Filippine (Asia), 400 pag.)
  6. Dracula – Bram Stoker (1897, Tasco, Gotico, Irlanda (Europa), 341 pag.)
  7. Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio – Amara Lakhous (2010, E/O, genere?, Algeria (Africa), 189 pag.)
  8. Uomini che odiano le donne – Stieg Larsson (2007, Marsilio, Thriller, Svezia (Europa), 676 pag.)
  9. Zazie nel metrò – Raymond Queneau (1959, ebook, comico surrealista, Francia (Europa), 188 pag.)

 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *