Skip to content

Published in: Senza categoria

Qualcuno che ti ami in tutta la tua gloria devastata – Raphael Bob-Waksberg

qualcuno che ti ami in tutta la tua gloria devastata recensione

Come le gelatine tutti i gusti più uno

Quando uscì qualche mese fa, pensavo che del libro primo di Raphael Bob-Waksberg, il creatore di BoJack Horseman in persona, avremmo sentito parlare in ogni luogo e in ogni lago. Invece per qualche motivo la bolla si è afflosciata velocemente come un palloncino sgonfio, ed è un po’ un peccato perché è una lettura davvero gustosa.

Published in: Recensioni, Libri, Autori stranieri, Saggistica e non narrativa

Il mostruoso femminile – Jude Ellison Sady Doyle

Il mostruoso femminile recensione

Il patriarcato e la paura delle donne

In principio ci fu Lilith, e dopo di lei Melusina, la caccia alle streghe, gli esorcismi, fino ad arrivare a Regan e Carrie, al T-rex di Jurassic Park e alle final girl dei film slasher. Tutte queste figure femminili sono accomunate da un singolo tratto universale: se non si è prede -vittime-, allora si è mostri.
Il mostro non è nient’altro che un essere reso deforme e spaventoso perché fuori controllo, e cosa, nella concezione patriarcale, può essere più fuori controllo di una donna libera?

Published in: Podcast, Libri, Speciali: libri e cinema, Speciale libri

Geografia fantastica – Un tour nell’Italia che non esiste

Guida non troppo ragionata a quattro luoghi italiani inesistenti

Ho sempre avuto un debole per le cose inesistenti, che fossero esse libri (il termine corretto è psudobiblion), personaggi storici o, appunto, luoghi geografici. La letteratura è piena di isole, paesi, pianeti e interi continenti immaginari, dalla Terra di mezzo di Tolkien alla città di Arkham di Lovecraft, da Hogwarts a Narnia alla Città di smeraldo del Mago di Oz.

Oggi però vorrei concentrarmi su quattro luoghi immaginari tutti italiani in cui succedono cose davvero, davvero strane. Ecco quindi una guida non troppo ragionata, una sorta di Guida Michelin del fantastico e del creepy letterario!

Published in: Recensioni, Libri, Autori stranieri

Il libro di X – Sarah Rose Etter

Il libro di X recensione

La devastazione della carne

Cassie è nata col il corpo annodato. Un nodo semplice, piano, proprio all’altezza dello stomaco, come sua madre e sua nonna prima di lei. Un nodo che la rende strana, diversa, estranea agli altri ma soprattutto a sé stessa.

Published in: Recensioni, Libri, Autori stranieri

Il profumo dell’incubo – Lisa Tuttle

il profumo dell'incubo recensione

Dare forma all’incubo

Dove sei stata fino a ora, signora Tuttle, e perché questo è il tuo unico libro tradotto in Italia?
Nella foto in quarta di copertina Lisa Tuttle ha l’aria di una simpatica signora che ricorda da vicino la dolce nonnina dei cartoni animati di Titti. Dalla penna di questa eccezionale maestra del weird però non sgorgano favole, bensì perturbanti e agghiaccianti narrazioni in cui la realtà si scolla lentamente dal suo piano orizzontale per inclinarsi verso l’abisso.

Published in: Recensioni, Autori Italiani, Libri

Decluna – Federica Leonardi

Rituali ancestrali che odorano di terra bagnata e sangue rappreso

Scrivere weird non è facile, e tantomeno lo è farlo in Italia, paese in cui, a causa della scarsa quantità di lettori, i generi di nicchia -o per meglio dire meno mainstream- finiscono spesso per non trovare il giusto spazio e in molti casi rischiano proprio di non vedere mai la luce. Eppure qualcuno ci prova, e c’è da dire che ci riesce alla stragrande!

Published in: Libri

Sconti Oscar Mondadori, qualche consiglio

Sconti Oscar Mondadori, qualche consiglio

Sono iniziati gli sconti Mondadori, -20% su tutti gli Oscar fino al 18 Aprile 2021 (esclusi, come da legge, i titoli usciti negli ultimi sei mesi). Quindi ecco a voi qualche consiglio per libri da non perdere!

Published in: Recensioni, Libri, Autori stranieri

Zombie – Joyce Carol Oates

zombie oates recensione

Uno zombie tutto per sè

Quentin è un ragazzo normale. Un ragazzo normale e per bene, che studia, lavora come custode nella casa di famiglia che viene affittata a giovani studenti stranieri, va regolarmente dallo psicologo ed è amato dalla nonna. E poi si, vabbè, sta scontando due anni di libertà vigilata per aver molestato un ragazzino nero e colleziona strumenti chirurgici rubacchiati qua e là perché lui, Quentin, o Q_, come preferisce chiamarsi, ha un sogno: avere uno schiavo zombie che esaudisca i suoi più bassi desideri.