Skip to content

Categoria: Autori Italiani

Published in: Recensioni, Autori Italiani, Libri

La strana biblioteca – Haruki Murakami

Un viaggio onirico e inafferrabile

La strana biblioteca è una deliziosa fiaba nera che si legge in meno di un’ora. Nonostante i suoi oscuri significati, la sua carica simbolica e le bellissime illustrazioni di Lorenzo Ceccotti, in arte Lrnz, la rendono un avvolgente viaggio onirico.

Published in: Recensioni, Autori Italiani, Libri

Us – Michele Cocchi

us michele cocchi recensione

Imparare a essere umani attraverso un videogioco

Quello degli hikikomori è un fenomeno ancora poco conosciuto. Nato in Giappone, si sta via via allargando all’intero globo. Il termine hikikomori -letteralmente “stare in disparte”- definisce quelle persone, per lo più adolescenti, che a causa di un disagio sociale o psicologico decidono di tagliare i ponti con il mondo, rinchiudendosi in casa ed evitando i contatti sociali.

Published in: Recensioni, Graphic novels, Autori Italiani, Libri, Graphic novels & Comix

Cacciucco umano – Alberto Petrosino e Prenzy

cacciucco umano recensione

Una zuppa di umanità in salsa pulp

La ricetta per il Cacciucco Umano non è complicata: per iniziare bisogna fare a pezzi un sognatore dalle grandi prospettive e uno stalker che sente le voci, tritare bene un “favollino” di un metro e cinquanta, battere a sangue un ultras irriverente, spiaccicare un ingegnere pisano trasformatosi per necessità in spacciatore extracomunitario e abbrustolire un senzatetto in bicicletta che ha dato fuoco alla Torre di Pisa.

Published in: Recensioni, Autori Italiani, Libri

W.o.W. · Women of Weird – AA. VV.

women_of_weird recensione

Racconti nascosti tra le pieghe del weird

Esattamente come per molti altri generi considerati “maschili”, vedi la fantascienza, l’horror o il fantasy, il weird è un genere in cui le autrici di sesso femminile sono state, ancor più che altrove, bistrattate. Snobbate, scartate dalle case editrici o costrette a pubblicare con uno pseudonimo maschile perché altrimenti non ritenute appetibili dal mercato, tra gli esempi più famosi potremmo ricordare Mary Shelley -che pubblicò molte sue opere con il nome del marito, Percey Shelley- , Ann Radcliffe -che ha pubblicato in anonimo-, Katharine Burdekin e perfino J.K. Rowling -che omise il suo nome intero per confondere gli editori-.

Published in: Recensioni, Autori Italiani, Libri

Slasher – Marco Greganti

slasher marco greganti recensione

Chi ha paura dell’uomo nero?

Prendi un gruppo di giovani ragazzi -diciamo universitari- che partono per un viaggio, prendi una casa nel bosco, un campeggio o un villaggio sperduto, e prendi un assassino psicopatico -possibilmente mascherato- che uccide con armi bianche. Condisci tutto con urla, tanto sangue e un’unica sopravvissuta, la final girl, e avrai fatto uno Slasher. Figo eh?

Published in: Recensioni, Autori Italiani, Libri

Luna Nera · Le Città Perdute – Tiziana Triana

luna nera recensione

Un’occasione mancata

Il XVII secolo è un periodo storico estremamente affascinate. Se da una parte ci troviamo al culmine del Rinascimento tra il fervente ribollire di nuove invenzioni e scoperte scientifiche che cambieranno il mondo, sull’altro piatto della bilancia pesa il lato oscuro di un’epoca fondata sul pregiudizio, sull’ignoranza e sulla paura, che daranno luogo a una delle più terribili persecuzioni di cui si sia macchiata la chiesa: la caccia alle streghe.

Published in: Recensioni, Autori Italiani, Libri

Come eliminare la polvere e altri brutti pensieri – Daniele Germani

Un viaggio doloroso nei cunicoli delle mente umana

Una donna, un uomo, un pazzo. Tre figure così distanti eppure in qualche modo simili. Ciò che li accomuna è un ingranaggio inceppato, una nota stonata che risuona nella testa, la sensazione che i pensieri si siano incagliati e lacerati, da qualche parte, molto tempo prima. Quand’è che tutto ha iniziato a precipitare?

Published in: Recensioni, Libri, Autori Italiani

Cemetery Safari – Claudia Vannucci

Cemetery Safary recensione

A spasso tra le lapidi

Ognuno di noi ha un hobby un po’ strano. Quello di Claudia, autrice del libro, appassionata di viaggi, guida turistica e travelblogger, è visitare cimiteri!

Al contrario della classica tradizione europea, in cui i cimiteri vengono solitamente visti come luoghi preposti alla tristezza e alla contrizione, in altre parti del mondo spesso arrivano ad integrarsi nel tessuto urbano, divenendo parchi dove si può correre o ammirare il paesaggio, luoghi più o meno ameni e ricchi di curiosità, misteri da svelare e fatti strani (a volte davvero esilaranti).