Skip to content

Published in: Autori Italiani, Libri

City – Alessandro Baricco

★★★★★
  • Anno: 1999
  • Isbn: 9788817865630
  • Pagine: 322
amazon-icongoodreads-iconanobii-icon
Questo libro è costruito come una città, come l’idea di una città. Mi piaceva che il titolo lo dicesse. Adesso lo dice. Le storie sono quartieri, i personaggi sono strade. Il resto è tempo che passa, voglia di vagabondare e bisogno di guardare. Ci ho viaggiato per tre anni, in “City”. Il lettore, se vorrà, potrà rifare la mia strada. È il bello, e il difficile, di tutti i libri: si può viaggiare nel viaggio di un altro? Quanto ai personaggi – alle strade – c’è un po’ di tutto. Ci sono uno che è un gigante, uno che è muto, un barbiere che il giovedì taglia i capelli gratis, un generale dell’esercito, molti professori, gente che gioca a pallone, un bambino nero che tira a canestro e ci becca sempre. Gente così.

Un libro bellissimo, quello che ho consigliato a tutti quest’anno. Il mio libro dell’anno, direi. Mi sono affezionata profondamente ai personaggi, tanto che quando il libro è finito mi sono detta “e adesso?”. Certe situazioni, seppur paradossali, sono così vive, e vivide. E come si può non innamorarsi della piccola Shatzy, e magari trovare in lei qualcosa di noi, come è successo a me… Spesso fa ridere, a volte fa piangere, a volte ci si perde in quelle “macro” di un attimo… Pieno di spunti su cui riflettere, e punteggiato di scene così divertenti da far venire le lacrime. Tra l’altro, senza anticipare niente, oserei dire uno dei finali più sconvolgeti che io ricordi. Lo consiglio vivamente.

[amz-related-products search_index=’Books’ keywords=’Alessandro Baricco’ unit=’grid’]

Potrebbe interessarti anche


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *