Alice Dark n°1 – Lo specchio spezzato

★★★½☆

Uscita: 27 settembre 2011

Testi: Lorenzo Bartoli

Disegni: Andrea Domestici

Colori: Valentina Gambino, Dorotea Gizzi

Casa Editrice: Editoriale Aurea

Collana: Alice Dark, anno I, n°1

Pagine: 130 a colori

Prezzo: 3,90

L’adolescenza è una guerra di trincea,
un campo minato di illusioni,
una pianura emozionale disseminata di cocci di bottiglia chiamati aspettative.
Quando i desideri sono più potenti dei sogni,
quando credi che la solitudine sia una malattia da cui è impossibile guarire,
quello è il momento per crescere.
O restare giovani.
Giovani per sempre…

Avevo letto che con Alice nel paese delle meraviglie questo fumetto aveva ben poco in comune. E in effetti i rimandi ci sono, ma sono più grafici che effettivi: c’è un coniglio bianco (citazione un pò scontata), c’è un mondo ai limiti della psichedelia, c’è anche una specie di stregatto, e c’è un altro mondo. Solo che al contrario di quello dell’Alice di Carroll, non è per niente meraviglioso. Per l’esattezza è il cestino di un computer, dove lei e altri personaggi sono finiti dopo che l’autore ha deciso di buttarli via. I protagonisti sono una sorta di personaggi Pirandelliani, ma che vivono oltre la parola scritta in un mondo cibernetico con atmosfere fantasy tecnologiche, è una storia nella storia, il metafumetto che Lorenzo Bartoli usa di tanto in tanto nelle sue creazioni, basti pensare ad alcune storie di John Doe anche recenti.. Alice è una ragazza bellissima che veste in maniera gotica, ha un cane, Carlino, che è per l’appunto un carlino e che d’un tratto scopre di non avere un vero passato e forse neanche un futuro….

Questo primo racconto non è autoconclusivo. La seconda parte la troveremo nel secondo numero, che uscirà alla fine di ottobre. La serie avrà una continuity anche se ogni numero sarà poi autoconclusivo. I disegni e le colorazioni assomigliano un po’ agli ultimi fumetti della Marvel, molto colorati e ricchi di particolari. Personalmente le trovo veramente molto belle. La storia per ora non mi è parsa stratosferica, forse è indirizzata a un target di età più basso, cosa che si evince anche dagli abiti della protagonista che fanno molto Winx… ma in fondo siamo solo al primo numero, quindi credo non sia ancora il caso di avanzare giudizi. Insomma se per caso capiti in edicola, io ti consiglio di dargli una chance.

[edit] L’autore mi ha appena comunicato che il fumetto non ha affatto, come invece a me era sembrato, un target d’età più basso, e che dobbiamo aspettare fino al numero 7 per capire davvero che piega prenderanno le cose.

Prossima uscita:

Alice Dark n°2 – L’amore è un’isola nella corrente

In uscita il: 26 ottobre 2011 – Prezzo: 3,90

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *