Skip to content

Published in: Libri, Autori stranieri

Lucertola – Banana Yoshimoto

★★★½☆
  • Titolo originale: Tokage
  • Anno: 1993
  • Isbn: 9788807814211
  • Pagine: 117
Sei racconti intorno al tempo, alla guarigione, al destino, al fato, immersiin una Tokyo sfolgorante di luci notturne e pulsante di vita. I protagonistisono accumunati dalla stessa sorte: tutti in qualche modo feriti si sonochiusi in un guscio che li protegge, ma contemporaneamente li separa dalmondo, impedendo loro di agire e di interagire con gli altri. Ma sensazionidimenticate si affacciano alla memoria, la vita, prima paralizzata, ricominciaa scorrere rivelando la catartica necessità di entrare finalmente in azione edi fare i conti con il passato. E’ alle soglie di questa trasformazione che losguardo di Banana Yoshimoto si posa sui suoi enigmatici personaggi perraccontarne il disagio, l’angoscia, la liberazione.

 
L’arte di parlar di niente, ma di parlarne bene. Sei storie sul passato e il presente, sul cambiamento, sulla solitudine, e sulla speranza.

E’ il primo libro che leggo della Yoshimoto, comprato al mercatino dell’usato per tre euro, e devo dire che il suo stile mi ha colpita anche se come dice lei stessa nel postscriptum, forse al tempo di questo libro era ancora un pò immaturo. Non è la trama delle storie che colpisce, anzi, essa è quasi inconsistente. Sono le descrizioni, gli stati d’animo, i luoghi, le sensazioni.. Meditazioni sul passato e sul presente, sulla speranza nel cambiamento di persone ferite che cercano un riscatto; malinconia e solitudine ma anche voglia di andare avanti. Forse un pò troppo malinconico per i miei gusti, ma le parole scorrono come seta sulla pelle.

Il segnalibro

Lucertola

[amz-related-products search_index=’Books’ keywords=’Banana Yoshimoto’ unit=’grid’]

Potrebbe interessarti anche


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *